Concorso ordinario: IMPORTANTI chiarimenti

In assenza di confronto formale con il MIUR conseguente all’interruzione delle relazioni sindacali previsto dalla mobilitazione in atto, ci siamo comunque attivati per chiarire alcuni aspetti di ambiguità che si incontrano nella compilazione delle domande di partecipazione al concorso ordinario.
Ci sono stati chiariti i seguenti punti:

in caso di iscrizione al concorso per una regione, NON E’ POSSIBILE  iscriversi anche al concorso indetto per la provincia autonoma di TRENTO
il punteggio del concorso ordinario indicato tra i titoli di accesso può essere espresso, se più favorevole, tenendo conto della votazione conseguita nelle sole prove d’esame espressa in ottantesimi (o in ottantottesimi per i concorsi della primaria con la prova di lingua straniera)
il “vecchio” diploma di Conservatorio nei titoli valutabili va inserito tra le lauree alla voce “ALTRO”
nella pagina della dichiarazione relativa ai titoli valutabili  il sistema non accetta l’inserimento di un altro concorso ordinario superato per la medesima tipologia di posto qualora tra i titoli di accesso, per quel tipo di posto, sia stato dichiarato il superamento di un concorso ordinario. Ciò appare in contrasto con il punto A2.1 della tabella di valutazione. Attendiamo che l’Amministrazione approfondisca la questione.

CISL-Scuola

Potrebbero interessarti anche...