Alberto Ranotto, precario della scuola, critica la recente affermazione dell’ex ministro Gelmini

Sono precario di III fascia da 5 anni e per 5 anni, come tanti colleghi, ho lavorato nella scuola a cattedra piena e per tutto l’ anno.
Ogni anno il numero di precari che vengono temporaneamente assunti si aggira intorno agli 80.000, ma non capisco come può succedere se secondo la sig.ra Gelmini, gli insegnanti ci sono.
Mi chiedo su quale base si possano affermare simili cose, ma confido nella pseudo competenza già ampiamente dimostrata da questa persona.
Mi chiedo inoltre come abbia fatto, ai tempi,  una persona come l’ onorevole Berlusconi, che dovrebbe privilegiare i curriculi delle persone, ad assegnare un dicastero così importante come l’ istruzione a una persona che per sua stessa ammissione ha avuto difficoltà a sostenere l’ esame di stato nella sua stessa città, dovendo ricorrere ad altre strade.
Speriamo nel nuovo ministro, che sembrerebbe adoperarsi negli interessi della scuola.

Grazie per l’ ospitalità

Alberto Ranotto

Potrebbero interessarti anche...