COMUNICATO ADIDA – Ricorso sostegno: ottenuta la conferma del decreto cautelare

Ancora una volta ADIDA, insieme allo studio legale che affianca l’associazione nelle battaglie per la difesa dei diritti degli insegnanti di III fascia, ottiene un grande risultato con la conferma del decreto cautelare che aveva consentito a molti insegnanti di poter partecipare ai corsi di sostegno a loro preclusi.
Secondo i legali Michele Bonetti e Santi Delia, infatti, vi sono ancora posti disponibili per frequentare i corsi di sostegno, il cui accesso è negato ai partecipanti e questo a fronte di test errati e della preclusione inaccettabile per tutti i precari di III fascia.
Soddisfatti per quanto successo e alla luce dell’avvenimento, sono state quindi riaperte le adesioni per i ricorsi individuali e semicollettivi sul sostegno.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. Francesco ha detto:

    Salve, perdonate la mia perplessità, ma com’è possibile prendere una specializzazione senza un abilitazione…?? Non è che poi dopo aver speso più di 3000 euro non si può utilizzare da nessuna parte?