Per comunicare con il MIUR occorre la PEC

Per comunicare con il MIUR occorre necessariamente una PEC (Posta Elettronica Certificata) altrimenti la posta con estensione @istruzione.it diventano “carta straccia”. Lo dimostra questa risposta arrivata via mail ad un nostro lettore che vi riportiamo qui di seguito:

In allegato questo Ufficio trasmette la nota con cui si dispone che, a partire dall’01/01/2014, le comunicazioni verso le PEC del MIUR abbiano come mittenti necessariamente una PEC.Pertanto, per scrivere ad una PEC del Ministero occorre essere in possesso di un indirizzo di PEC.Per quanti volessero dotarsene, si coglie l’occasione per informare che è possibile attivare gratuitamente un indirizzo di PEC personale, seguendo la procedura di cui al sito www.postacertificata.gov.itSI fa presente che resta invariata la possibilità di interloquire con tutte le articolazioni ministeriali scrivendo agli indirizzi di posta elettronica ordinaria (che hanno una estensione […]@istruzione.it).Inoltre si fa presente il “no” categorico imposto dalla legge di conversione del c.d. Decreto Fare all’utilizzo del fax per le comunicazioni tra le pubbliche amministrazioni. L’articolo 14 “Misure per favorire la diffusione del domicilio digitale”, ha stabilito, infatti, che ai fini della verifica della provenienza delle comunicazioni è in ogni caso esclusa la trasmissione di documenti a mezzo fax.Cordialità.Ufficio IV – D.G. Studi Statistica e Sistemi InformativiMinistero dell’Istruzione, Università e RicercaViale Trastevere 76/a – 00153 Roma

Potrebbero interessarti anche...