Cani antidroga in una scuola media a Vimercate, sequestrato ad una ragazzina uno strumento per il taglio della marijuana

Ha davvero dell’incredibile la notizia riportata da il Messaggero a firma della giornalista Carla Massi e che riguarda i controlli antidroga a scuola con l’audio di cani addestrati per fiutare le sostanze stupefacenti. In verità non è una novità vederli girare fra i banchi, la cosa che ci lascia sconvolti e’ che sono entrati in un Istituto Omnicomprensivo di Vimercate (Monza e Brianza) ” che vuol dire – si legge nell’articolo -, asilo, elementari e medie. Ragazzi dai tre ai quattordici anni. A fare i controlli i carabinieri”.

Gli uomini dell’Arma “Si sono presentati al portone con il nucleo cinofili di Casatenovo.L’allarme è stato dato dai dirigenti scolastici: parlano di emergenza droga. L’altra settimana, per spaccio, è stato arrestato uno studente di 14 anni”.

Il controllo non è stato vano e a quanto pare non e che è il primo di una serie di controlli che saranno effettuati nelle scuole. ” La perquisizione e il naso dei cani – continua la giornalista – ha permesso il sequestro di uno strumento per il taglio della marijuana trovato nello zaino di una giovane studentessa.Colpisce una simile operazione ma certo non sorprende. Forse il cane a scuola – conclude – lo avremmo voluto come compagno di banco giocarellone di un ragazzino e non come investigatore in cerca di roba da fumare o pasticche da mandare giù. Ma così è. Anche in una classe di scuola media”.

Potrebbero interessarti anche...