Roma della beatificazione e l’impennata dei prezzi degli alberghi, ma qualcuno ha saputo risparmiare

La beatificazione dei Papi Giovanni Paolo II e Roncalli è stato un vero affare sia per la Chiesa, ma soprattutto per gli albergatori che hanno alzato i prezzi dei pernottamenti partendo da un minimo di 170 euro praticati normalmente a 1.000 euro a notte a camera così come ha denunciato il Codacons, alcuni addirittura hanno preteso un soggiorno minimo di due notti.

Una vera e propria speculazione ai danni dei fedeli anche se il presidente di Federalberghi Roma afferma che non si è trattato di speculazione richiamando la vecchialegge della domanda e dell’offerta: “al crescere della domanda sale il prezzo, che però non può mai essere superiore alla tariffa esposta dichiarata”.

E’ andata meglio invece a chi ha cercato altre sistemazioni, a chi ovviamente poteva contare su amici e parenti in grado di ospitarli ma anche a chi ha saputo anzitempo sfruttare piattaforme in grado di offrrire l’albergo migliore al prezzo migliore come Venere.com  evitando quindi brutte sorprese.

Le lamentele dei fedeli riguardano anche la gestione della “folla”, via della Conciliazione stracolma di persone ha registrato diversi malori, alcuni anche gravi, per furtuna il pronto intervento della protezione civile ha scongiurato il peggio.

Potrebbero interessarti anche...