Il dossier Juve sugli errori arbitrali, ma per piacere…

Tanto tuonò che piovve, in questo caso però non viene giù acqua piovana, ma lacrime, tante lacrime. Si tratta di un pianto a dirotto che arriva da quella società che con una passata gestione truffaldina amava definire piagnoni i dirigenti avversari. Salvo poi scoprire che le lamentele erano fondate eccome. Oggi piangono loro e a dirotto. Il pianto è contenuto in un dossier predisposto dalla nuova dirigenza della vecchia signora che denuncia tutti i torti arbitrali che la squadra avrebbe subito. Dimenticandosi che a lamentarsi per lo stesso motivo sono un po’ tutte le squadre italiane, con il Milan in testa. Tuttavia il dossier lo riteniamo legittimo ci preme però ricordare che la classe arbitrale oggi è composta da ragazzi giovani e privi di malizia. Devono imparare e fare esperienza, forse bisognerebbe lasciarli lavorare serenamente. Capiamo anche che per una società come la Juventus, visti i trascorsi, risulta difficile accettare eventuali sviste che la penalizzano. Se la cosa può consolarla gli ricordiamo che oggi gli arbitri, grazie a Dio, non hanno suggeritori come nel recente passato i quali pretendevano l’errore, sempre a loro favore, e condizionavano anche le altre partite con una gestione truffaldina dei cartellini gialli.

Potrebbero interessarti anche...