Gli Skifidol di mare sono sbarcati a Milano


Erano venduti come giocattoli in edicola
, ma in realtà si trattava di animali reali. Sono state sequestrate dal nucleo antisofisticazione dei Carabinieri di Milano oltre 150mila confezioni di “Skifidol di mare”, riedizione di un famoso gioco anni Settanta. Erano in realtà uova di crostacei, che una volta messe nell’acquario si schiudevano diventando esemplari della specie “Artemisia Salina”. Prodotte in Cina, erano distribuite da un’azienda italiana ed erano in contrasto con la normativa comunitaria che prevede rigidi controlli sanitari sull’importazione di animali.

via Club di Papillon