L’enogastronomia italiana conquista il mondo

La birra artigianale italiana conquista il paese dei pub, l’Inghilterra (+27% nelle esportazioni) e i nostri formaggi sono sempre più apprezzati in Francia dove l’export registra una netta crescita: +21%. In generale vola tutto il settore enogastronomico italiano, che all’estero in questo primo trimestre, guadagna un +11%. Secondo i dati diffusi ieri dalla Coldiretti e ripresi oggi su il Giornale, le esportazioni di cibo e vino, nei primi 3 mesi del 2011, hanno toccato quota 7 miliardi di euro superando il settore di auto e moto che si è fermato a 6,6. Ma se va bene fuori, così non accade nel nostro Paese dove si fa economia anche sulla spese alimentari, come ricorda il Venerdì di Repubblica. E secondo un’indagine SWG la diminuzione dei consumi non è da imputare a ragioni salutistiche, ma per il 66% degli intervistati dipende dalla crisi economica.

via Club di Papillon

Potrebbero interessarti anche...