ITP perdenti posto, ecco come potrebbe utilizzarli la regione Veneto

I tagli alla scuola mascherati dalla riforma Gelmini hanno prodotto una caterva di soprannumerari della tab C. Tale personale perdente posto se non si creeranno cattedre di fatto dovrà essere utilizzato dalle scuole e proprio in questo senso si è mosso l’ufficio scolastico regionale del Veneto che attraverso la nota indica le possibili modalità di utilizzazione che riportiamo qui di seguito:

a) negli uffici tecnici, compresi quelli attivati ai sensi dell’art. 8 comma 7 del D.P.R. 87/2010 (riordino degli istituti professionali) e dell’art. 8 comma 4 del D.P.R. 88/2010 (riordino degli istituti tecnici);

b) nello svolgimento di esercitazioni di laboratorio inerenti l’introduzione di nuove tecnologie per gruppi di alunni nella scuola primaria, secondaria di I grado e negli istituti comprensivi. A tal fine le scuole interessate all’utilizzo di detto personale devono aver prodotto domanda al competente Ufficio territoriale, entro il 10 agosto 2011;

c) per gli adempimenti relativi alle prescrizioni in merito alla sicurezza nelle scuole, in attuazione delle norme vigenti sulla sicurezza nei luoghi di lavoro, tenuto conto della disponibilità e della professionalità degli interessati.

Potrebbero interessarti anche...