Le domande di utilizzazione vanno inviate all’ufficio territoriale competente, lo chiarisce la nota 5753

Pubblichiamo la nota appena diramata con la quale il Miur fornisce ulteriori chiarimenti per le domande di utilizzazione.

Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca
Dipartimento per l’Istruzione
Direzione generale del personale scolastico
Ufficio IV

Prot. n. AOODGPER 5753​Roma, 25.7.2012

​Ai Direttori Generali degli Uffici Scolastici Regionali
​LORO SEDI

Oggetto: Utilizzazioni ed assegnazioni provvisorie del personale docente, educativo ed A.T.A. per l’anno scolastico 2012/13. Presentazione domande.

​ Facendo seguito alla nota prot. n. AOODGPER 5375 del 12.7.2012 con cui, per l’anno scolastico 2012/13, si indicano le date di scadenza entro le quali il personale interessato dovrà presentare la domanda di utilizzazione e di assegnazione provvisoria, si forniscono le seguenti indicazioni sulle modalità di presentazione a conferma di quanto previsto anche negli anni scolastici precedenti.
​ Le domande di utilizzazione debbono essere indirizzate all’Ufficio territorialmente competente della provincia di titolarità per il tramite del dirigente scolastico dell’istituto di servizio.
​ Le domande di assegnazione provvisoria e di utilizzazione in altra provincia debbono essere presentate direttamente all’Ufficio territorialmente competente della provincia richiesta e, per conoscenza, all’Ufficio territorialmente competente della provincia di titolarità.
​ Le domande di utilizzazione e di assegnazione provvisoria degli insegnanti di religione cattolica debbono essere presentate alle Direzioni Regionali competenti (vale a dire alle Direzioni Regionali nel cui territorio è ubicata la Diocesi richiesta).
​ Il personale interessato a produrre domanda anche per diverso ordine di scuola è tenuto a rispettare la data di scadenza del proprio ordine di appartenenza come indicata nella nota sopracitata.
​ La documentazione e le certificazioni da allegare alle domande debbono essere prodotte in conformità a quanto riportato nell’articolo 9 del C.C.N.I. relativo alla mobilità, sottoscritto in data 29 febbraio 2012 e nell’art. 4 della relativa O.M. 20 del 5 marzo 2012.

​ IL DIRETTORE GENERALE
​ f.to Luciano Chiappetta

Potrebbero interessarti anche...