Ecco perchè le ferie ai precari vanno pagate

In questi giorni alcune scuole stanno invitando i precari, in scadenza di contratto, a firmare la richiesta di ferie poiché – secondo la loro interpretazione  delle norme – non saranno retribuite. Falso! Per quest’anno le ferie non godute saranno retribuite.

Ricordiamo ai precari e alle scuole che il contratto di categoria all’art. 19 comma 2 prevede che non si è obbligati a chiedere le ferie nei giorni di sospensione delle lezioni e che l’art. 1 comma 56 della Legge di stabilità (Legge 24 dicembre 2012, n. 228) prevede che le clausole contrattuali contrastanti con le disposizioni introdotte dai commi 54 e 55 del medesimo articolo, saranno disapplicate solo a partire dal 1° settembre 2013.

In virtù di ciò, invitiamo tutti i colleghi a non firmare assegnazioni d’ufficio o richieste di ferie più o meno imposte in giorni di sospensione delle lezioni. Piuttosto consigliamo di chiedere alle segreterie di procedere al calcolo delle ferie maturate e di avviare le opportune procedure affinché le stesse siano monetizzate, come avvenuto fino allo scorso anno scolastico.

Potrebbero interessarti anche...