Comunicato – RICORSO PASSAGGIO DI RUOLO: docenti in possesso di titoli ritenuti ‘non abilitanti’, ma validi all’insegnamento, senza dover oltrepassare ulteriori percorsi formativi/abilitanti

L’Associazione “La Voce dei Giusti” propone il “Ricorso per Passaggio di ruolo” in quanto, secondo la normativa vigente, e secondo quanto contenuto nel CCNI mobilità del comparto scuola, il passaggio di ruolo verso diversa classe di concorso per la quale il richiedente risulti in possesso di valido titolo all’insegnamento, di quelli che danno accesso alle Graduatorie di Circolo e d’Istituto di III fascia e ritenuti ingiustamente ‘non abilitanti’ dall’amministrazione, non è ammesso per quelle classi di concorso che inizino con la lettera ‘A’ (es. A032), o per le classi di concorso di ‘Arte Applicata’ (di cui alla tabella D del DM 39/1998), mentre può avvenire per tutte le altre classi di concorso.

La premessa è che la convinzione secondo la quale i titoli che danno accesso alle Graduatorie di circolo e d’Istituto di III Fascia non debbano ritenersi abilitanti risulta inesatta, tanto che l’Europa ha di recente confermato questo concetto, chiarendo che, qualsiasi qualifica che dia accesso ad una professione regolamentata, quale è quella di insegnante debba ritenersi abilitante in quanto tale.

La discriminazione patita dai docenti che non riescono ad ottenere il passaggio di ruolo, risulta tanto più irrazionale e assurda, se si pensa che essa colpisce soprattutto i laureati in quanto i semplici diplomati, purché in possesso di valido titolo per l’inserimento in III fascia d’Istituto, possono nella maggior parte dei casi effettuare il passaggio di ruolo.

Facendo leva sull’evidente irrazionalità intrinseca di tale norma, nonché rivendicando il valore abilitante di tutti i titoli che danno accesso alla III fascia d’Istituto, si chiederà per i ricorrenti il passaggio di ruolo su diversa classe di concorso, per la quale siano in possesso di valido titolo all’insegnamento, senza che i ricorrenti debbano sottoporsi ad alcun percorso formativo aggiuntivo, ovvero senza dover frequentare i TFA, i PAS o altri percorsi abilitanti.

Possono aderire i docenti di ruolo impossibilitati ad operare il passaggio di ruolo verso altra classe di concorso per la quale possiedono valido titolo all’insegnamento, ovvero all’inserimento nelle Graduatorie di Circolo e d’Istituto di III Fascia, ed elencati all’art. 1, comma 2, ‘TERZA FASCIA del DM 62/11.

L’associazione è in fase di raccolta delle preadesioni, sebbene non sia ancora stata fissata la data di scadenza,  si raccomanda quanto prima di provvedere a dare la propria pre-adesione che in ogni caso non è in alcun modo vincolante. Ricordiamo inoltre che al fine di garantire ai propri aderenti la massima efficienza e professionalità, consapevole della complessità e importanza della questione III fascia, l’associazione ha scelto di avvalersi della consulenza e collaborazione non di un solo avvocato, ma di ben due studi legali,

Al fine di garantire la massima trasparenza e dare chiare ed esaustive risposte, si invita ognuno a leggere con attenzione la documentazione presente sul sito de La Voce dei Giusti. https://sites.google.com/site/vocedeigiusti/home/ricorsi/passaggio-di-ruolo-docenti-in-possesso-di-laurea-diploma-che-dia-accesso-alla-iii-fascia-gi

Non è possibile stabilire con certezza i tempi necessari per la conclusione del ricorso, ma in caso di risoluzione positiva dell’azione legale, sarà possibile, nel caso sia dimostrabile che il mancato riconoscimento dei diritti abbia portato i ricorrenti a danni economici o di punteggio, procedere ad un’apposita richiesta di risarcimento del danno (che verrà calcolato a partire dal momento della proposizione del ricorso).

La voce dei giusti

Potrebbero interessarti anche...