Arrivano i saldi, già oggi al via in alcune regioni

Sono attesi da settimana e finalmente i saldi sono alle porte, anche se ad onor del vero va detto che i “saldi camuffati” sono stati anticipati addirittura a prima di Natale. Ricordate quante promozioni vi erano in giro?

Tuttavia la stagione dei saldi resta un appuntamento attesissimo sia dai commercianti sia dai consumatori che sperano di trovare in saldo un capo che avevano adocchiato durante il periodo dei prezzi pieni.

Come al solito va detto che i saldi possono nascondere alcune insidie, come al solito si raccomanda di stare attenti ai fondi di magazzino spacciate per novità e ai prezzi riportati sui cartellini a volte capita che siano gonfiati per poi essere ridotti. Per questo motivo è sempre consigliabile fare un giro di ricognizione prima e fissare bene in mente il prezzo del capo, ante saldi, che vogliamo acquistare.

Ma vediamo il calendario dei saldi: apre oggi in Basilicata, Campania, Sicilia e Valle d’Aosta; il  5 gennaio in tutte le altre Regioni italiane. In un primo momento i saldi partono con un ribasso del 30% per poi aumentare fino al 70%.

I saldi secondo Confcommercio porteranno nelle casse dei commercianti ben 5,4 miliardi di Euro, mentre secondo le associazioni dei consumatori la cifra sarà molto più basso a causa della crisi che è finita solo per Renzi.

Per i saldi ogni famiglia spenderà – secondo uno studio – 346 euro e prediligerà l’acquisto di capi d’abbigliamento, calzature ed accessori.

Potrebbero interessarti anche...