“Sarde ncapu u canali”, sarde arrostite sulla tegola

Le sarde arrostite sulla tegola, oppure come si dice in siciliano “i sardi ncapu u canali” sono una prelibatezza della quale vado particolarmente ghiotto.

Le sarde, pesce poverissimo, ricchissimi di omega 3, nulla hanno a che vedere con il pesce più pregiato, tuttavia se preparate a regola d’arte regalano al palato delle emozioni indimenticabili. Le famose sarde a beccafico, o le sarde in agrodolce o la famosa pasta con le sarde siciliana, hanno fatto la storia della cucina povera isolana.

 ncapu u canali, sarde arrostite sulla tegola
Sarde ncapu u canali

Ma le sarde arrostite sulla tegola per me restano la maniera migliore per degustarle. Come le prepara poi lo Staff di Sicilia Antica , noto ristorante di Cattolica Eraclea, diventano poesia.

La modalità di preparazione è semplice: si prende una tegola (canali) si porta ad alta temperatura e poi vengono adagiate su di esse le sarde. La forma della tegola permette poi che la parte grassa delle sardine scorra ai lati, mentre la sarda resta fragrante e gustosa.

Oltre al gusto, si fanno notare per il profumo inebriante che sprigionano. Quando fa capolino in sala catturano immediatamente la scena, nonostante gli altri ricchi piatti di gamberoni di Mazara, di pesce spada etc.

ricette siciliane, sarde sulla tegola
Sarde sulla tegola

Le sarde alla tegola hanno ricevuto anche gli apprezzamenti dei miei ospiti biellesi, ma anche da mio nipote che ogni tanto subisce le mie lezioni di “conoscenza del gusto”.

A cena con il nipotino
A tavola con il nipotino

Potrebbero interessarti anche...