PAS: STRALCIO DELL’INTERVENTO DEL SEN. DI BIAGIO NEL CORSO DELLA SEDUTA DEL 23 gennaio 2014

DI BIAGIO (PI). Signor Presidente, signor Sottosegretario, la ringrazio per la risposta e ringrazio in particolar modo il ministro Carrozza per la grande attenzione con cui si e` adoperata affinche´ l’impasse operativo che da tempo interessava gli aspiranti ai PAS trovasse una giusta risoluzione.
La tematica segnalata e` oggi in fase di superamento (cfr. adempimento per AS 2012-2013) la procedura d’iscrizione on line si e` conclusa e molti dei vari adempimenti previsti dal decreto ministeriale e da quello direttoriale sono conclusi o prossimi alla risoluzione. Tuttavia, e` doveroso far presente in questa sede che sul tema dei PAS permangono ancora diverse criticita`, come ho gia` avuto modo di evidenziare nel corso dell’interrogazione svoltasi in Commissione istruzione pubblica e beni culturali lo scorso 28 novembre.
In primo luogo, i tempi di effettivo avvio dei PAS rischiano di subire ulteriori dilatazioni a causa dei ritardi nella pubblicazione degli elenchi degli ammessi, ritardi che possono avere determinanti ripercussioni in sede operativa, ad esempio nel caso di una eventuale e auspicata riapertura delle graduatorie.
Va inoltre evidenziato il fatto che l’attivazione dei percorsi a livello nazionale risultera` inevitabilmente carente e non omogenea poiche´ alcune classi di concorso saranno attivate solo in determinate Regioni, dando cosı` vita a sperequazioni nell’offerta e nelle possibilita` di accesso. Una tale frammentazione necessiterebbe di un opportuno monitoraggio e di un coordinamento al fine di intervenire in modo incisivo sulle singole problematiche risultanti dalle situazioni in sede locale. A tal riguardo, in attesa
di una armonizzazione dell’intero percorso, sarebbe opportuno consentire ai docenti che hanno effettuato l’iscrizione in una Regione in cui non verra` attivato il PAS per la loro classe di concorso di transitare dove vi e` certezza di attivazione, Sottosegretario. Ho segnalato solo alcune delle criticita` piu` urgenti e sono persuaso che, come dimostrato dalla linea operativa adottata finora dal suo Dicastero, ci sia la volonta` di dare soluzione anche a questi aspetti della problematica, in merito ai quali comunque io stesso non manchero` di sollecitare ulteriormente il Governo in uno spirito, me lo lasci dire, di proficua e fattiva collaborazione.

……………………………………………………..

NDR: DI BIAGIO aveva segnalato in precedenza, attraverso specifiche interrogazioni, ulteriori ed importanti criticità come la querelle per infanzia e primaria e la mancata attivazione in alcune regioni dei percorsi per ITP.

Potrebbero interessarti anche...