il diciassettenne Balotelli abbatte la Juventus, che fenomeno!

Balotelli – Juventus 3 – 2. L’Inter in Coppa Italia squalifica la Juve e prosegue nel suo viaggio verso i quarti di finale. La partita ha avuto un avvio sprint con il diciassettenne Balotelli, primavera Inter, al 9’ porta in vantaggio i nerazzurri. Ma subito pareggia la Juve con una punizione battuta da Del Piero e deviata in rete da un uomo della barriera. Poi si porta in vantaggio con Vincenzo Iaquinta. Il pareggio arriva grazie ad un rigore concesso all’Inter per una parata con le mani in area juventina da parte di un suo giocatore, lo realizza il solito Cruz. Ma questa era la serata di SuperMario Balotelli che realizza una splendida doppietta e permette ai nerazzurri di passare il turno, molto bella la prima rete, magnifica la seconda che consegna agli annali del calcio una perla calcistica degna dei miglior fuoriclasse: stoppa la palla, si gira in una frazione di secondo, lasciando sul posto il suo diretto marcatore, tira e la palla si insacca all’incrocio dei pali. 3-2 è il risultato finale. Bella la partita, le squadre hanno onorato la competizione, del resto si trattava del derby d’Italia, anche se di coppa. Ottima la Juve nel primo tempo, cinica e spietata l’Inter. Un unico “vile” episodio ha macchiato la gara: lo ha commesso Camoranesi. L’italo-argentino ha falciato con un calcio da dietro il giovane centrocampista nerazzurro Pelè, l’arbitro non ha potuto fare a meno che punirlo con il cartellino rosso.

Potrebbero interessarti anche...