Carote e dintorni. Tutto salato!

Non dite al contadino quanto è buono il cacio con le pere. E neppure quanto gli costerebbero le sue carote, se le acquistasse direttamente al negoziante. Ma anche noi forse non vorremmo saperlo, in fondo. Perché è veramente incredibile come, per colpa della filiera che sta nel mezzo del cammin di una verdura, i prezzi degli alimenti sobbalzino alle stelle. Il loro aumento è maggiore di cinque volte rispetto al primo prezzo, quello che si paga al produttore. La denuncia è stata fatta dalla Coldiretti, che accusa la grande distribuzione; controlla infatti i 2/3 del mercato dei vari generi alimentari. Il caso più eclatante, appunto, è quello delle carote. Un chilo pagato 0,1 euro al contadino, mentre per la stessa quantità si sborsano 1,2 euro al negoziante. Dunque…1100 % in più! Federdisribuzione risponde che a luglio ed agosto i prezzi di frutta e verdura sono calati, mentre Confommercio afferma che tali conti sarebbero sbagliati, perché la Coldiretti non adotterebbe un metodo omogeneo di rilevamento dei prezzi.

Boh, comunque le carote costano salato!


Potrebbero interessarti anche...

3 Risposte

  1. GIUSEPPE ha detto:

    Siamo al delirio. Poi parlano di inflazione e speculazione!

  2. Walter B. ha detto:

    Carotina carotina, ma quanto mi costi? Che mannaggia…N’è possibile !!
    Che vergogna, che indecenza,  Federdistribuzione e Confcommercio vogliono prenderci in giro? Bo, la realtà è sotto gli occhi, specie gli aumenti !!

  3. HE ha detto:

    Siamo al delirio. Poi parlano di inflazione e speculazione!