Sesso con tredicenne, arrestato il regista Roman Polanski

Le autorità svizzere, su richiesta degli Stati Uniti, hanno arrestato il famoso regista polacco Roman Polanski. L’arresto si basa su un ordine di cattura emesso dalle autorità degli Stati Uniti nel 1978, per avere fatto illegalmente sesso con una ragazzina di 13 anni.

Il regista si trovava in territorio svizzero per ricevere dallo Zuric Film Festival, un importante premio alla carriera. Polanski era stato arrestato nel 1977 con l’accusa di avere drogato e fatto ubriacare una tredicenne ed avere avuto rapporti sessuali con lei durante una sessione fotografica nella casa di Jack Nicholson a Hollywood.

Il regista ha sempre sostenuto che la ragazza aveva già avuto esperienze sessuale ed era consenziente, ma ha passato 42 giorni in carcere, sottoponendosi a test psichiatrici. Dopo essere stato liberato su cauzione, è fuggito prima della sentenza di condanna. Da allora il suo visto per gli Usa è stato ritirato.

Polanski ha vinto l’Oscar per la migliore regia per “Il pianista” nel 2003, dopo avere conquistato la Palma d’oro a Cannes l’anno prima. Ha diretto film divenuti dei classici come “Chinatown” e “Rosemary’s Baby”.


Potrebbero interessarti anche...