Campofelice di Roccella – I tre “monelli” del Dr. Joe Castellano

Sono tre, sono dotati di potentissimi polmoni e costituiscono i fiati Made in Sicily della Super Blues Band del dr. Joe Castellano. Intervistarli non è assolutamente facile, potrebbero fare, e lo farebbero molto bene, anche il cabaret. Sono fiati affiatati e sono battute a raffica! Il primo è Amedeo Maniglia, suona il trombone, Joe di lui si fida ciecamente, poi c’è Luigi Romeo, tromba, musicista dal fiato infinito e da quest’anno c’è anche Giacomo Tantillo, il più giovane dei tre ma già insostituibile. I primi due sono considerati dei veterani, hanno suonato con i più grandi del blues mondiale, Giacomo è arrivato quest’anno, il dr. Joe se lo coccola come coccola tutti i componenti della sua band, a volte sembra un papà, altre volte fa il leader e lo fa con la fermezza dei più grandi. Persino sul pulman non esita a dispensare consigli, lui è un perfezionista e chi partecipa ai suoi mega show lo può confermare.

Ieri sera la tappa del Tour ha toccato Campofelice di Roccella, magnifica località balneare delle Madonie e ieri sera, ve lo diciamo con un anno di anticipo, è stato siglato l’accordo per portare il prossimo anno proprio a Campofelice la tre giorni del Blues Wine Soul Festival.


Potrebbero interessarti anche...