La riforma e la politica delle mozzarelle del PD

Da un lato c’è un governo intenzionato a massacrare l’istruzione, dall’altro un’opposizione “mozzarella” che alla luce delle sentenze del TAR del Lazio che evidenziano l’illegittimità dell’impianto GelminTremonti anzichè chiederne l’immediato ritiro si limita ad invitare il governo a rimandare il tutto di almeno un anno. “Ora il Ministro rimandi di almeno un anno ogni atto, altrimenti una pioggia di ricorsi individuali sui trasferimenti del personale scolastico impedirà il sereno svolgimento delle lezioni il prossimo anno”. Ha dichiarato il responsabile scuola Francesco Puglisi, ma ha avuto anche il coraggio di affermare che il suo partito in questi mesi ha fatto una dura opposizione, peccato che noi non ce ne siamo accorti.


Potrebbero interessarti anche...