L’Assemblea dei lavoratori dell’I.I.S.S. “J.C . Maxwell-Settembrini” vota un documento contro la riforma Gelmini

Riceviamo e pubblichiamo la mozione approvata dall’assemblea dei lavoratori dell’I.I.S.S. “J.C . Maxwell-Settembrini” di Milano e sottoscritta anche dal presidente del Consiglio di Istituto Sig. Giovanni Barca a testimonianza che anche i genitori non sono soddisfatti dei pesanti tagli del duo Gelmin-Tremonti.

Di seguito il documento.

Documento approvato dai docenti dell’I.I.S.S. “J.C . Maxwell-Settembrini” riuniti in data 9/11/10

Come forma di protesta per i tagli e le incongruenze derivanti dalla riforma Gelmini i docenti dell’Istituto di istruzione secondaria superiore ” J.C. Maxwell-Settembrini “di Milano hanno deciso le seguenti azioni :
• limitazione del proprio impegno ai soli obblighi contrattuali
• non disponibilità ad organizzare viaggi d’istruzione limitando le uscite scolastiche ad attività non superiori ad un giorno .
Di queste decisioni sono state informate le famiglie durante i consigli di classe aperti affinché sappiano che, mentre sui media viene enfatizzato il potenziamento delle materie tecnico-scientifiche, linguistiche e umanistiche, nel nostro Istituto e in tutti quelli della stessa tipologia, si rilevano riduzioni e in alcuni casi eliminazioni di materie e attività di laboratorio sia nelle classi prime che nelle classi successive, in particolare :
• delle attività di laboratorio: disegno tecnico e laboratorio di fisica, tecnologia, chimica, matematica, biologia ed informatica nel liceo scientifico (scienze applicate), EPA (esercitazioni pratiche aeronautiche) nell’aeronautico
• delle materie formative nel biennio: inglese, matematica, fisica, italiano, scienze, diritto (nel liceo scientifico)
• delle materie di indirizzo nel triennio: ad es. elettronica e meccanica nell’ ITIS (sia teoria che laboratorio), navigazione, meteorologia e traffico accorpate in un’unica materia nell’aeronautica
• delle seguenti materie per l’IPSIA Settembrini : tecnica professionale nelle seconde, macchine termiche, esercitazioni pratiche e telecomunicazioni nelle terze
Si rileva inoltre la preoccupazione da parte dei docenti anche in merito alle seguenti azioni da parte del governo:
• blocco del contratto e degli scatti di anzianità
• riduzioni delle risorse destinate alle scuole per il recupero degli studenti in difficoltà e per i progetti per l’ampliamento dell’offerta formativa
• tagli per la formazione e l’aggiornamento dei docenti
• riduzione del personale ATA con evidenti conseguenze negative sullo svolgimento delle mansioni previste (pulizie degli ambienti, vigilanza, manutenzione delle attrezzature, sicurezza e organizzazione).

Milano,………………

I docenti dell’I.I.S.S. “J.C. Maxwell-Settembrini”

Sottoscritto dal Presidente del Consiglio di Istituto Sig. Giovanni Barca


Potrebbero interessarti anche...