Al Nord famiglie sempre più povere, tiene il Sud

Scende del 2,7% il reddito disponibile (al netto di tasse e contributi) delle famiglie italiane per la prima volta dal 1995. Secondo i dati diffusi dall’Istat e ripresi oggi su tutti i quotidiani nel 2009 la recessione ha colpito duramente delle tasche dei concittadini in particolar modo al Nord Ovest dove Lombardia e Piemonte perdono il 4,1%, mentre tiene il Sud con Calabria e Sicilia che mostrano un andamento lievemente positivo. Secondo la Cia il primo settore a risentire di questa flessione è stata l’enogastronomia con una famiglia su tre che ha modificato il proprio menu optando spesso per una qualità inferiore.

via Club di Papillon


Potrebbero interessarti anche...