Vighizzolo d’Este – Comunipane, come sarà il panificio del futuro?

Dal 20 al 22 giugno Vighizzolo d’Este (Pd) sarà la sede di Comunipane, il terzo simposio tecnico sul pane italiano organizzato dall’Accademia del Pane. Ma i riflettori della edizione 2011 si accenderanno su un nuovo modello di gestione del panificio che esalta la qualità del prodotto, abbatte drammaticamente i costi del laboratorio e restituisce al panettiere la qualità delle vita persa negli ultimi decenni, eliminando ore di lavoro notturno e basando il processo di lavorazione su turni più brevi. Il format è nato da un’idea di Chiara Quaglia e Piero Gabrieli del Molino Quaglia ed è stato realizzato interamente con tecnologia Esmach su progetto dell’architetto Maurizio Marchetto. Questo nuovo concetto di panificio, in pratica, ricrea il clima di casa per la disposizione degli arredi, per il fatto di non avere barriere sensoriali tra la zona di consumo e vendita ed il laboratorio di produzione. Entrando nella panetteria il cliente vedrà sempre qualcuno che impasta, forma a mano e sforna pane fresco, a testimonianza di una costante attenzione per la qualità dell’offerta e le tecniche di lavorazione.

via Club di Papillon


Potrebbero interessarti anche...