Al ristorante? Decidi tu quanto pagare

Con “paghi ciò che vuoi” nasce la “cucina a responsabilità condivisa”. E’ l’idea di Ron Shaich, cofondatore dell’americana Panera, che ha lanciato il “Pay what you want” in tre locali (tra le 1500 sedi) registrati come società non profit autosufficienti, dove verrà consegnato non un listino prezzi vero e proprio, ma un elenco di prezzi consigliati, lasciando la libertà ai clienti di versare di più o di meno: le eventuali eccedenze di un cliente serviranno a compensare le mancanze di qualche altro. L’iniziativa ha avuto notevole risalto, ha spiegato Saich sulle pagine di Vita, e il 60% dei clienti ha versato l’esatto ammontare consigliato, il 20% di più e il 20% di meno, bilanciando entrate e uscite e permettendo anche di ricavare degli utili. (Non è il primo esempio visto in questi anni, ma in verità sembra che abbiano funzionato ben poco)

via Club di Papillon

Potrebbero interessarti anche...