Alcune novità introdotte dalla manovra finanziaria appena varata

Il governo vara la manovra finanziaria e la delega sulla riforma fiscale, attesi in aula per il 25 luglio. Tra le prime novità la soppressione dell‘Ice (Istituto per il commercio estero) che sarà sostituito da “Casa Italia” (come quella dei mondiali) con una profonda riduzione delle sedi; prevista anche una liberalizzazione di giorni e orari di apertura per i negozi nelle zone turistiche e nelle città d’arte, ma la norma potrebbe estendersi anche ai piccoli centri. (Ma per la Confesercenti questo potrebbe essere un regalo per la grande distribuzione). Viene invece accolto con favore da Impresa Pesca Coldiretti il fermo temporaneo dell’attività di pesca per periodo fino a 45 giorni per fronteggiare lo stato di eccezionale sovrasfruttamento delle risorse ittiche.
Intanto, fanno discutere i nuovi dati sull’inflazione che continua salire (+2,7%) con un record a Milano dove si attesta al 3,4%, con rincari anche nella spesa alimentare. Proprio su questo tema oggi l‘Espresso pubblica le cinque regole d’oro per risparmiare anche sulla spesa primaria ma senza rinunciare alla qualità: acquistare solo le quantità che servono per non buttare niente; meno cose, ma buone; fare spesa nei punti vendita vicini a casa per risparmiare tempo e carburante; cucinare in casa prodotti che prima si acquistavano pronti; acquistare prodotti vicini alla scadenza, se hanno prezzi scontati.

via Club di Papillon

Potrebbero interessarti anche...