Evviva: le api italiane ritornano a produrre miele (ma non per molto?)

Le api italiane sono tornate produttive, facendo segnare nel 2010 un incremento del 26% rispetto all’anno precedente. Ma non solo: secondo gli apicoltori gli insetti stanno bene, senza più morie, al contrario di quanto avviene in altri Paesi d’Europa. Il motivo di questa rinascita sarebbe da ricercarsi nel divieto, attualmente in vigore nel nostro Paese, di utilizzo dei pesticidi ai neonicotinoidi incolpati di aver provocato l’incredibile moria degli anni passati. Il bando, avverte però Carlo Petrini su Repubblica di oggi, sta per scadere e il Ministero ne ha prolungato la validità solo fino al 30 ottobre di quest’anno dopo di che potranno essere reintrodotti. Nel periodo di non utilizzo, però, è bastato tornare all’antico metodo della rotazione delle colture per evitare i danni della diabrotica contro cui vengono utilizzati questi particolari prodotti.

via Club di Papillon

Potrebbero interessarti anche...