Dissacrante – Il discorso di Giovanni Poretti al neo arcivescovo di Milano Angelo Scola

Imperdibile intervento di Giacomo Poretti (del trio Aldo Giovanni e Giacomo) sulla prima pagina della Stampa di domenica che ha pubblicato il discorso che il comico ha pronunciato davanti al neo arcivescovo di Milano Angelo Scola. Parlando di integrazione ha detto:

“Non credo che il cous cous sia più difficile da digerire della caponata con le melanzane fritte”. E ancora: “A Milano chiude un cinema all’anno e ogni anno sorgono 10 sushi bar… i teatri sono a rischio un po’ come la michetta, la nebbia e la cassoeula”. E poi un consiglio: “Milano di notte e al mattino presto è di una struggente bellezza. La giri in bicicletta, ma non dimentichi il lucchetto”.

via Club di Papillon

Potrebbero interessarti anche...