E’ il consumatore a determinare cosa devono produrre gli agricoltori

Non è solo l’agricoltura a determinare cosa abbiamo nel piatto, ma sono i consumatori che disegnano le attività dei campi. Il commissario europeo all’agricoltura Dacian Ciolos è stato a Bra (Cuneo) per l’inaugurazione del nuovo anno accademico dell’università di Scienze gastronomiche di Pollenzo. E per l’occasione anticipa i temi trattati in un editoriale pubblicato sulla Stampa. Scrive Ciolos: “Anche se non ce ne accorgiamo, come accade sul mercato locale, ci sono degli agricoltori dietro ogni ramo alimentare dei nostri supermercati, dietro ogni alimento e le nostre scelte gastronomiche hanno implicazioni agronomiche”. Quindi: “la nostra scelta davanti agli scaffali determina gli orientamenti presi dagli agricoltori. Dobbiamo decidere con loro il tipo di agricoltura che abbiamo, che vogliamo”. Ma l’agricoltura è anche una risorsa per la società: “Agricoltura e mercato agroalimentare – conclude Ciolos – sono forze sulle quali possiamo insistere, cercando di realizzare la crescita e i posti di lavoro del futuro”.

via Club di Papillon

Potrebbero interessarti anche...