Il blitz di San Silvestro a Cortina dell’Agenzia delle Entrate.Approfondimenti di A Ruota Libera

Cari Amici di A Ruota Libera, vi sarete chiesti anche voi se le ragioni che hanno spinto l’Agenzia delle Entrate a fare accertamenti a Cortina il 31 dicembre scorso in altissima stagione fossero lecite.
Noi la domanda ce la siamo posta e se da un lato comprendiamo il disagio di albergatori e negozianti che si sono trovati in uno dei giorni più importanti dell’anno alle prese con gli accertamenti, dall’altro riconosciamo i risultati ottenuti dal blitz che fanno capire chiaramente che sotto osservazione scontrini e ricevute aumentano.
Cari amici, è bene che tutti capiscano che l’Italia si salverà se tutti i cittadini faranno la loro parte. Chi evade, chi non paga le tasse o lo fa solo in parte è nemico del nostro Stato. Soprattutto chi economicamente sta bene, conduce una vita agiata e si può permettere lussuose vacanze avrebbe il dovere di dare il buon esempio.
Registriamo infine in seguito al blitz allarmanti frasi da lotta di classe che non ci piacciono per nulla. Chi alimenta l’odio nei confronti dei ricchi in denaro è un’irresponsabile. La ricchezza che conta è quella d’animo così come la felicità. Si, proprio la felicità, quella gioia di vivere che nemmeno tutti i soldi e i lussi del mondo sono in grado di comprare.

Potrebbero interessarti anche...