Più a tempo a scuola? Tuttoscuola suggerisce cosa è necessario

Riportiamo qui su A Ruota Libera una riflessione (che condividiamo) fatta da Tuttoscuola.com che ha immaginato la “scuola aperta” del ministro Profumo. Secondo la testata giornalistica per realizzare l’idea è necessario che concorrano più soggetti, vediamo quali:

a) gli Enti locali devono fare la loro parte, predisponendo locali e servizi di supporto (spazi per laboratori e per mensa);

b) le famiglie devono credere nella bontà dell’offerta, chiedere l’attivazione del tempo pieno e iscrivervi i propri figli;

c) l’Amministrazione scolastica deve metterci i posti di organico.

C’è un’altra condizione necessaria: devono crederci anche i docenti.

Se Profumo ci crede, dovrebbe dare un segnale forte e chiaro subito, mentre sono ancora aperte le iscrizioni per l’anno scolastico prossimo.

Potrebbero interessarti anche...