A rischio i piccoli negozi, ecco i numeri della crisi

La piccola distribuzione o meglio il negozietto sotto casa è sempre più a rischio. A parlare questa volta non sono le cifre, ma un sondaggio condotto dall’Ispo di Renato Mannheimer che sottolinea come il 92% dei duemila intervistati scelga per la sua spesa il supermercato. Molte le ragioni: la maggiore convenienza (90%), la ricchezza dell’assortimento (92%), qualità e freschezza dei prodotti (65%), ma anche comodità di parcheggio (89%) e possibilità di trovare tutto nello stesso posto (91%). A segnare il successo di questa formula è anche indirettamente quanto segnalato sul Corriere della Sera di ieri: la maggior parte dei ticket pranzo viene spesa al supermercato, in particolare in quelle catene dove si possono sfruttare non solo per i prodotti freschi ma anche per il resto. E a pranzo torna di moda la schiscetta. (Ma la professionalità e anche l’umanità del piccolo dettagliante, la sua ricerca e la sua passione non saranno mai sostituibili)

via Club di Papillon

Potrebbero interessarti anche...