Ecco come festeggiano il San Valentino gli innamorati, i single ma anche gli infedeli

Oggi è San Valentino e sui giornali escono i consigli per gli acquisti dell’ultimo minuto, oltre ai menu a lume di candela. Ma quest’anno prende spazio anche a San Faustino, la festa dei single, che sarà celebrata il 15 febbraio (ne parla oggi su QN Joe T Vannelli storico dj della movida milanese), mentre spunta il San Valentino degli infedeli che è stato festeggiato ieri. Secondo il Giornale l’incasso migliore per i ristoranti è stato infatti quello di ieri (?) grazie alle coppie clandestine… anche perché il fedifrago – dice Il Giornale – è di solito più attento all’organizzazione per l’amante che non per la moglie. E nelle mete dell’amore, forse per la sua insospettabilità, spunta proprio Milano che guadagna il quarto posto superando Venezia, almeno stando alle statistiche dell’agenzia online Logitravel. Per le coppie regolari, che festeggiano a casa, vincono i menu tradizionali con una lista di cibi che non possono mancare: le ostriche, il melograno, il peperoncino e il cioccolato e, come suggerivano i parsimoniosi Latini, qualche foglia di rucola. L’importante, come ricorda il sessuologo Maurizio Bossi intervistato da Gigi Padovani su Leggo, non è però quello che si serve, ma come: “Non è l’oggetto in sé a essere afrodisiaco, ma il valore e l’evocazione che noi gli diamo”.

via Club di Papillon

Potrebbero interessarti anche...