Organico Funzionale – La soddisfazione del CONITP

Riportiamo qui su A Ruota Libera il comunicato del sindacato CONITP che esprime la propria soddisfazione per l’approvazione del decreto Legge “Liberalizzazioni” che contiene al suo interno l’introduzione dell’Organico Funzionale dall’anno scolastico 2013/2014.

Qui di seguito il comunicato

ORGANICO FUNZIONALE DAL 2013/2014
Il CONITP alla luce del testo del Decreto Legge “ Liberalizzazioni” approvato dal Consiglio dei Ministri esprime soddisfazioni e compiacimento. L’introduzione di un organico funzionale, come più volte ribadito dal CONITP e proposto al MIUR e commissioni parlamentari già nel 2008, oggi visto la recente adozione nel pubblico impiego della cassa-integrazione e del licenziamento per il personale in esubero risulta un ancora di salvezza.
La richiesta era stata avanzata da tempo dal CONITP, congiuntamente al sindacato dei dirigenti scolastici, soprattutto dopo i tagli agli organici e la riforma della scuola, ritenendola prioritaria per la stabilità del personale e la continuità didattica degli allievi.
Con “l’organico triennale dell’autonomia” si supera la ridefinizione degli organici di “ fatto “ e “diritto” che metteva in mobilità, a domanda o d’ufficio, e anche più volte nello stesso anno, il personale di ruolo.
Questo meccanismo costringeva anche i precari annuali a cambiare sede, e li privava di due mesi di mensilità ( Luglio e agosto) .
La definizione degli organici triennali , come sempre sostenuto dal CONITP, darà tranquillità al personale di ruolo e consentirà altri passi avanti nella stabilizzazione del personale precario.
Inoltre attraverso l’organico funzionale, con un possibile aumento di personale, si potranno strutturare percorsi di IeFP (conseguimento delle qualifiche professionali) che tengono conto delle reali esigenze didattiche-laboratoriali richiesti in ciascun settore specifico secondo le linee guida all. 2 FIGURE DI RIFERIMENTO RELATIVE ALLE QUALIFICHE PROFESSIONALI DI CUI AL REPERTORIO NAZIONALE DELL’OFFERTA DI ISTRUZIONE E FORMAZIONE PROFESSIONALE e gli standar minimi formativi all.4.
Se Ben definito, da ogni istituzione scolastica, l’organico funzionale, potrebbe sopperire al Mancato investimento sulla formazione professionale delle Regioni, Legge 6/8/2008 n° 133 ,art. 13 Legge 40, intesa stato regioni Repertorio Atti n. 129/CU del 16 dicembre 2010 , utilizzando nei percorsi di IeFP i docenti soprannumerari e aumentando gli organici nelle scuole prive di soprannumerari per rafforzare il funzionamento dei percorsi di IeFP.

Il Presidente prof. Guastaferro Crescenzo

Potrebbero interessarti anche...