APPELLO MANIFESTAZIONE NAZIONALE SCUOLA A TORINO 19 MAGGIO: LA SCUOLA NON SI SCAMBIA!

Un’iniziativa rivolta all’intero mondo dell’Istruzione quella organizzata dalla combattiva Giulia Bertelli, della CUB-Scuola di Torino che in occasione della visita in città del ministro Profumo ha organizzato una manifestazione che vedrà la partecipazione di tutti i comitati e coordinamento della scuola, dei precari, ma anche degli universitari e delle cooperative degli asili nido.

E’ fondamentale la partecipazione di tutti, oggi più che mai occorre lottare per difendere quello che dovrebbe essere un diritto sancito dalla Costituzione, il lavoro!
Qui di seguito l’appello:

Proprio in questi giorni e proprio a Torino 9 asili nido vengono consegnate alle gestione delle cooperative e, nei fatti, privatizzate.
Proprio in queste settimane in Lombardia, la Giunta Regionale, delibera sulla chiamata diretta dei docenti nelle scuole introducendo nella scuola pubblica una pratica privatistica se non feudale.
In questi anni, i vari governi che si sono succeduti in questo paese hanno tagliato, esternalizzato, impoverito la scuola, i servizi pubblici e tutto cio’ che è diritto e proprieta’ esclusiva della comunita’.
Oggi, noi diciamo BASTA a questa poltica sostenuta in maniera bipartisan da tutti coloro che, contro il nostro interesse, amministrano la cosa pubblica, derubando noi ed i nostri figli del futuro.

La CUB PIEMONTE ed il COORDINAMENTO PRECARI CUB SCUOLA, UNIVERSITA’ E RICERCA, chiedono a tutte le forze sociali, sindacali, agli studenti ed a tutti i precari di ogni settore di questo paese di trovarsi con noi a Torino il 19 maggio, in occasione della giornata in cui il Ministro Profumo ed il Sindaco Piero Fassino, reduce dalla “parata” del Primo Maggio parteciperanno all’inziativa del Partito Democratico (ma solo a quando ritiene di esserlo) intitolata “La scuola che cambia” Per affermare con forza che i cambiamenti che propongono, e impongonno, loro non li accetteremo MAI!

Per adesioni: precari@cubscuola.it

Potrebbero interessarti anche...