Guida agli Esami di Stato 2012 – Ecco come deve avvenire la trasmissione dei dati attraverso il SIDI

Riportiamo qui su A Ruota Libera un’utilissima guida, predisposta da Notizie della Scuola che ha come scopo quello di informare i commissari degli Esami di Stato nelle procedure per la comunicare al SIDI gli esiti degli esami di Stato conclusivi del secondo ciclo di istruzione.

Il MIUR ha gia reso note articolazione e tempistica con in più l’introduzione dell’applicazione denominata “Commissione web”.

L’applicazione “Commissione web” consente il trasferimento dei dati immessi dalle commissioni direttamente al SIDI, semplificando il lavoro delle segreterie scolastiche. La nota 6 giugno 2012 prot. n. 2734 descrive il processo di trasmissione dei dati, che si articola in tre fasi:

  • dal 6 giugno: comunicazione al SIDI degli alunni ammessi e non ammessi a sostenere l’esame a cura delle segreterie scolastiche (è opportuno che tale adempimento venga effettuato prima dell’insediamento delle Commissioni d’esame);
  • dal 16 giugno: apertura di “Commissione web” alle scuole;
  • dalla conclusione delle attività delle Commissioni esaminatrici: con l’uso di “Commissione web” i dati sulle valutazioni degli alunni, immessi dalle commissioni, sono immediatamente disponibili nel Sidi – Area Esiti Esami di Stato. Le segreterie scolastiche provvedono alla chiusura del processo con l’ apposita funzione.

Nel caso in cui le commissioni d’esame non utilizzino “Commissione web”, ma un diverso applicativo, è indispensabile, per il buon esito della trasmissione dei dati, che l’applicativo sia tra quelli certificati dal MIUR.

La prima fase prevede che la segreteria scolastica trasmetta al SIDI:

  • l’esito dello scrutinio finale degli alunni frequentanti le classi conclusive di corso;
  • i crediti del terzo, quarto e quinto anno in modo distinto e il totale;
  • l’indicazione del possesso dei requisiti per il conseguimento della lode per gli studenti aventi titolo;
  • la deliberazione di ammissione predisposta dal consiglio di classe.

Sempre a cura della segreteria scolastica, esclusivamente con la funzionalità on line prevista sul SIDI, dovranno essere inseriti i candidati esterni assegnati alla commissione, nonché gli altri

candidati (ammessi per abbreviazione per merito, provenienti da scuole pareggiate o legalmente riconosciute).

Completata la presentazione dei candidati, occorre associare la commissione alla classe d’esame così come è stata definita nell’area “Esami di Stato”.

A conclusione delle attività previste nella prima fase, le segreterie dichiarano (con l’apposita funzionalità prevista) la “conclusione attività” ed esplicitano in che modo la commissione intende operare, indicando una fra le seguenti opzioni: utilizzo di “Commissione web; utilizzo di un altro applicativo; la Commissione non utilizza alcun applicativo (in questo caso la segreteria, dopo la conclusione delle attività della Commissione, dovrà inserire al Sidi, nell’area Esiti Esami di Stato gli esiti degli esami per ciascun candidato)

Nell’area Procedimenti amministrativi del SIDI sono disponibili le guide per l’attività delle segreterie sul SIDI e per l’utilizzo di “Commissione web”. Per eventuali chiarimenti può essere contattato il Servizio di Statistica e in caso di problemi tecnici dell’applicazione è disponibile il numero verde 800903080.

Potrebbero interessarti anche...

Una risposta

  1. 11 Giugno 2012

    […] rivolto agli addetti ai lavori. Tutte le informazioni necessarie per trasmettere i dati al SIDI [http://www.liboriobutera.com/2012/06/08/guida-agli-esami-di-stato-2012-ecco-come-deve-avvenire-la-tr…] Rimanendo in tema e spostando l’attenzione verso i maturandi, emerge che è vera e propria […]