Mobilità ex docenti inidonei – Ecco il CCNI e la nota prot. n. 5300/2, scaricali

Ex docenti inidonei, già inquadrati nei profili professionali di assistente amministrativo e di assistente tecnico con sede provvisoria.
Pubblichiamo la nota prot 5300 del 13 luglio 2012 con la quale, facendo seguito alle sollecitazioni sindacali, l’amministrazione ha trasmesso agli uffici territoriali l’ipotesi dell’integrazione al CCNI sulla mobilità che è stata siglata il 12 aprile u.s. e che non ha ancora concluso l’iter di certificazione previsto dal comma 2 dell’art. 40 bis del Dlvo 165/2001.

In considerazione dell’imminente chiusura delle funzioni SIDI il MIUR invita ad anticipare, nei confronti degli ex docenti inidonei già inquadrati con sede provvisoria nei profili professionali di assistente amministrativo e di assistente tecnico, gli adempimenti introdotti dall’integrazione citata che, ricordiamo, prevede:

– l’assegnazione della sede definitiva a domanda prima delle operazioni di mobilità ad una scuola disponibile tra quelle richieste in una provincia scelta (criteri previsti dall’art. 5 commi 1 e 2 del CCNI sulla mobilità);

– la possibilità di presentare domanda di trasferimento per coloro che non è stato possibile assegnare alle sedi richieste per mancanza di disponibilità.

Alleghiamo sia il testo dell’ipotesi di CCNI siglata il 12 aprile, sia il testo dell’art. 5 del CCNI sulla mobilità come integrato dall’ipotesi siglata il 12 aprile.

Scarica gli allegati

Potrebbero interessarti anche...