Che tempo che fa – Monti ci dica quali risorse ha intenzione di stanziare per l’Istruzione

Il Presidente del Consiglio, intervistato da Fabio Fazio a “Che tempo che fa”, ha detto: “Abbiamo trovato in alcune sfere del personale della scuola grande spirito conservatore,  la grande indisponibilità a fare per esempio due ore in più a settimanali il  che avrebbe permesso di liberare risorse per fare più seriamente politiche didattiche … non cadiamo nel mito bontà e durezza… no i corporativismi spesso usano anche i giovani per perpetuarsi, per non adeguarsi ad un mondo che cambia…”.
Ecco non cadiamo come ci suggerisce, dalla sua alta sfera di potere, nel mito bontà e durezza!
Non c’è infatti nessuno spirito conservatore nel corpo insegnante, ma l’indisponibilità a fare SEI ore in più settimanali (e non DUE come ha detto nell’intervista)senza NESSUNA IDEA DI POLITICHE DIDATTICHE.
Ci dica QUALI RISORSE per quali politiche didattiche e potrebbe non esserci indisponibilità! Ci dica perchè si dovrebbero fare SEI ORE  senza un contratto? Quale lavoratore, che non sia uno schiavo, non ha un contratto di lavoro?
Quanto all’uso che la corporazione degli insegnanti (magari fossimo uniti davvero!) farebbe degli studenti credo che il Presidente del Consiglio non sappia quello che dice: gli studenti hanno manifestato per il loro futuro e contro i tagli per avere una scuola adeguata al mondo che cambia con le dovute risorse che lo permetterebbero, non per le due ore in più che avrebbero lavorato gli insegnanti!

Alessandra De Chirico

Potrebbero interessarti anche...