FLI – Sulla telenovela del TFA, sull’invio o meno al cds per il previsto parere, sul silenzio che pesa sui 360

LA LETTERA di sollecito e chiarimenti che Granata Di Biagio e Muro hanno inoltrato al Ministro Profumo:

Egregio Ministro Profumo,
sono trascorsi oltre 4 mesi da quando il CNPI ha espresso il previsto parere sullo schema di regolamento modificativo del DM 10 settembre 2010, n. 249, per l’attivazione di percorsi abilitanti speciali riservati a docenti che hanno maturato specifico servizio e, a parere degli scriventi, a tutt’oggi, non è dato ancora conoscere in
maniera certa e definita lo stato dell’arte Il Sottosegretario M. Rossi Doria , il 31/12/ 2012, in risposta ad una specifica interrogazione sull’argomento, ha evidenziato che “ lo schema del predetto decreto, sul quale si sono già espressi gli organi consultivi del Ministero, sarà a breve inviato al Consiglio di Stato per il prescritto parere” confermando, indirettamente , un ritardo sconcertante considerato che l’ultimo parere era stato espresso il 15 ottobre 2012, data dell’adunanza del CNAM.
Cio’ premesso, in considerazione che la prossima adunanza del Consiglio di Stato sembrerebbe essere programmata il 22 novembre, si chiede un Suo autorevole intervento per accelerare una procedura che , rebus sic stantibus , vanificherebbe il simultaneo avvio col TFA ordinario.
Si coglie, inoltre l’occasione, per sottoporre alla Sua attenzione quanto gia rappresentatoLe nel corso dell’incontro del 30 agosto in ordine alla necessità di intervenire sui requisiti del servizio prestato che, a parere degli scriventi, non puo’ essere che quello dei 360 giorni , requisito da sempre ritenuto sufficiente per l’accesso e che, allo stato, trova considerazione solo all’interno del percorso formativo del TFA attraverso una mera forma di valutazione.

On. Fabio Granata
On. Aldo Di Biagio
On. Luigi Muro

Potrebbero interessarti anche...