Salute – Acqua potabile zeppa di pesticidi

I pesticidi dalla terra all’acqua che sgorga dai rubinetti. Repubblica di oggi pubblica un ampio articolo sulle acque potabili domestiche, mettendo in luce una situazione sconfortante in tutta Italia: nel 2010 la metà dei campioni prelevati da acque superficiali conteneva pesticidi e nel 34,4% dei casi con concentrazioni superiori a quanto tollerabile. Va solo leggermente meglio per le acque sotterranee che sono risultate contaminate nel 28% dei punti e per il 12% dei casi con concentrazioni superiori ai limiti. A stupire è anche la varietà di sostanze riscontrate: 166 tra erbicidi e relativi metaboliti. “L’unico antidoto è difendere il suolo” scrive su Repubblica Salvatore Settis. Ma i problemi per l’acqua possono anche derivare da cause naturali, come l’arsenico della Tuscia, rilasciato dalle rocce vulcaniche, per cui è necessaria un’apposita depurazione, oppure dagli scarichi industriali non adeguatamente smaltiti.

via Club di Papillon

Potrebbero interessarti anche...