In tanti da Vercelli e Biella domani a Novara per la Giornata Regionale del Pensionato: alle 10.30 la Messa celebrata dal vescovo Brambilla


VERCELLI/BIELLA, 5 giugno – Anche da Vercelli e Biella saranno in tanti i pensionati Coldiretti che raggiungeranno domani (giovedì 6) la vicina città di Novara, dove si svolge la Giornata regionale del Pensionato: in tutto sono attesi oltre cinquecento partecipanti da tutto il Piemonte.
Novara è stata designata ad ospitare la XVI Giornata Regionale dei Pensionati Coldiretti (ogni anno viene scelta una diversa provincia, nei prossimi anni la manifestazione è prevista anche nel comprensorio di Vercelli e Biella). I partecipanti saranno accolti di primo mattino, prima della messa nel Duomo antonelliano, dove il vescovo della diocesi di Novara (che si estende all’intero territorio valsesiano, in provincia di Vercelli) monsignor Franco Giulio Brambilla, celebrerà la Messa. Con lui anche Don Sabino Frigato, Consigliere Ecclesiastico Regionale di Coldiretti: a seguire, il Segretario nazionale Pensionati Coldiretti, Danilo Elia, il Presidente regionale dei pensionati Bruno Porta e la dirigenza provinciale dell’Associazione porteranno il loro saluto.
“Si tratta di un importante momento di incontro e confronto fra quanti, in una vita di lavoro, hanno reso grande l’agricoltura piemontese e italiana” sottolineano Paolo Dellarole e Domenico Pautasso, presidente e direttore della Coldiretti interprovinciale di Vercelli e Biella. “Un ruolo che continua ancor oggi con la testimonianza e il supporto alle giovani generazioni di imprenditori agricoli, affinchè la tradizione e l’innovazione convivano in una vincente sinergia”.

“La Giornata Regionale dei Pensionati è da sempre un momento fondamentale, di riflessione, condivisione e valutazione della progettualità di Coldiretti con tutti i soci – dicono Roberto Moncalvo, presidente, e Bruno Rivarossa, direttore di Coldiretti Piemonte.
”I pensionati sono una risorsa importante per l’Organizzazione: rappresentano le radici di Coldiretti, in particolare nella nostra regione. La giornata sarà anche l’occasione per presentare le iniziative e i progetti di Coldiretti, non soltanto in ambito sindacale, ma ogni giorno di più, anche nel sociale, per garantire i servizi di presidio al territorio, in supporto alle Istituzioni, per essere accanto a quanti, con il loro lavoro e la loro esperienza di vita, costituiscono una presenza solida e insostituibile per tutta la comunità”.

“Nell’ambito della giornata, che proseguirà con un momento conviviale e di aggregazione presso il complesso di Novarello, dove verrà presentata la nuova carta vantaggi appositamente realizzata per i pensionati Coldiretti” spiega Bruno Porta, presidente Pensionati Coldiretti Piemonte.
”Si tratta di una carta che darà la possibilità gratuitamente di accedere ad una serie di convenzioni e di promozioni della rete Campagna Amica ma anche di scontistiche riservate presso strutture e servizi esterni e che sarà consegnata a partire dal prossimo autunno, con offerte riservate a tutti i soci pensionati Coldiretti”.

Potrebbero interessarti anche...