Precari: basta divisioni, basta guerre fra poveri, l’invito di un precario

Invito tutti i docenti non di ruolo a una maggiore tolleranza verso i colleghi con percorsi diversi dai propri. Ci sono i vecchi abilitati, i nuovi degli ordinari (senza polemiche tralasciamo il termine merito perché non sempre e’ stato pertinente!), i prossimi dei Pas. Siamo tutti sulla stessa barca e, forse, se fossimo uniti potremmo ottenere qualcosa di utile per tutti. Questa guerra tra poveri deve assolutamente finire, ne va la dignità professionale nei confronti di tutte le altre categorie di lavoratori e soprattutto dei nostri alunni. Ricordiamoci una buona volta i messaggi che dovremmo trasmettere, oltre, naturalmente le discipline specifiche.
In bocca al lupo a tutti!
Lettera firmata

Potrebbero interessarti anche...