PAS – No alla differenza di punteggio. La lettera dei passini

Gentilissimo Onorevole,

sono Daniele Matteucci, uno dei docenti portavoce del gruppo su FB che dovrà abiitarsi con i prossimi Percorsi Abilitanti Speciali (Pas o Tfa speciale). Vorrei enunciarLe alcune richieste/diritti che riguardano tutti noi spesso bistrattati e poco considerati ma che abbiamo fatto molto per il sistema d’isruzione italiano con anni d’insegnamento alle spalle.

Al fine di evitare inutili contenziosi per disparità di trattamento con il TFA ordinario e con altri abilitati del passato che penalizzerebbero di molto le casse del Ministero dell’Istruzione chiediamo incontro con Lei e con altri esponenti del suo partito (Abbiamo già sindacati scuola disposti ad accompagnarci. Qualsiasi giorno sarebbe ben accetto) per discutere delle seguenti questioni:

No alla differenza di punteggio con ordinario.
Ingresso in GaE al termine del percorso abilitante per tutti gli abilitati (PAS e TFA)
Avviamento dei PAS in concomitanza con l’inizio dell’anno accademico (ottobre-novembre) E NON GENNAIO, perché ci saranno ulteriori ritardi e noi non riusciremo ad accedere alle g.i.
Corsi online
Costi contenuti e possibilità di rateizzazione.
No a scaglionamenti dei corsi PAS: la soluzione è l’ONLINE!
No alla riapertura delle g.i. a gennaio per far lavorare i tieffini! Quelli di sfp e della ssis hanno sempre atteso riapertura graduatorie. E i pas dovevano cominciare prima dei tfa.
Possibilità di cambiare la regione di frequenza non appena sapremo quali uni si attiveranno
Prendere in considerazione il fatto che tanti docenti universitari che ci giudicheranno hanno firmato una petizione contro di noi (vedi firmatari ricorsi adi)

Spero di avere un Suo riscontro.
Grazie mille per la Sua disponibilità.

Cordiali saluti,

Prof. Daniele Matteucci

Potrebbero interessarti anche...