Una cena in riva al mare fra piatti gustosi accarezzati dalla brezza marina e accompagnati dal suono delle onde

Gusto

Lo specchio di mare e’ quello che va da Capobianco a Torre Salsa, dove la sabbia e’ color oro e la pineta offre una cornice di un verde rigoglioso. L’ora è quella del tramonto, quando il mare si colora di viola e l’orizzonte viene segnato da un rosa intenso. Gli ultimi bagliori della luce del giorno sono quelli che lasceranno spazio alla luna, ieri sera splendida anche lei. La terrazza del ristorante, illuminata con la luce calda di deboli candele, permetteva di apprezzare questo spettacolo.

Il cameriere, serio e professionale, ha presentato i vari piatti suggerendoci quelli di pesce. E’ stato servito un ricco antipasto tipico, preparato con grande maestria: gustosissimo il “coppo” con la spatola in agrodolce, commovente la tipica sarda a beccafico, delicatissimo il cous cous di verdure e gamberetti, gustosa e fresca l’insalata di mare, delicato il gusto dei gamberi in salsa rosa. Il primo piatto, invece, gustoso e raffinato condito con una salsina di basilico e pistacchio con gamberi freschissimi appena sgusciati che garantivano al palato un sapore delicato e avvolgente di mare. A coronare il piatto un ottimo e saporito gamberone.

Non abbiamo scelto di proseguire con il secondo perché già sazi e soddisfatti. Non abbiamo però rinunciato al dessert, un parfait di mandorla, pistacchio e scaglie di cioccolato. Tutto questo e’ stato preparato dalla signora Romina Panarisi, chef della casa, che vanta un curriculum di tutto rispetto, chi volesse imitarci, il ristorante, Don Pablo, lo trovate a Bovo Marina (AG).

Potrebbero interessarti anche...