PAPA FRANCESCO: a me che interessa.

Oggi ricorre il centesimo anno della prima guerra mondiale, PAPA FRANCESCO  si reca  a REDIPUGLIA, in FIULI VENEZIA GIULIA, dove riposano 100.000 militari caduti in guerra, di cui soltanto 30.000 si sanno le generalità. Tuona contro la guerra, parte dalla frase di CAINO quando Dio gli dice dove ABELE:  a me che interessa…son forse il suo custode, parte da questa frase la riflessione,  attuale sempre,  in tutti i settori non solo nella guerra, nella violenza,  essa è presente ovunque, ovunque è il male. Ma senza alcun dubbio la guerra che porta male , distruzione,  la guerra è  FOLLIA. Non ci sono giustificazioni, ne ideologie, l’ideologia  è solo un rifugio per giustificare e giustificarsi,  cosi come attacca i senza-cuore, i commercianti delle armi, l’egoismo dei potenti che per questioni  GEOPOLITICHE, non danno valore alla vita. Nei loro piani, la vita non vale niente conta sono la loro cupidigia,  la loro sete di potere  e la ricchezza in questa vita.Ma in quanti oggi , tra quelli che si trovano nei posti dove decidono il futuro di tanti altri dicono : A ME CHE INTERESSA. direi come si dice  : costi quel che costi... e cosi via, A chi si prende gioco della vita, quella degli altri,  pensando solo a quella propria. a chi non vive la vita con la parola di  DIO.  In tanti oggi sono impossibilitati a fare carità, perchè in tanti, a causa dei potenti,  stanno diventando poveri,  impossibilitati a soccorrere  il bisognoso ad assistere l’ammalato,   a capire gli altri, che  siamo  uguali, tutti  abbiamo  diritto alla vita, ad una vita dignitosa cosi come promesso in tante Costituzioni del mondo ed invece resi sempre più poveri da chi pensa all’arricchimento personale, al potere. Come CAINO, sceglie la violenza o qualunque altro modo pur di vivere come lui vuole, cosi fanno loro, oggi abbiamo tantissimi CAINO E pochissimi ABELE.   SPERARE  che si trovi qualche ABELE  è possibile?  Forse è più facile pensare che qualche Caino di oggi diventi un ABELE,  ma in definitiva basterebbe che questi uomini potenti  sentissero il nostro PAPA, fare tesoro del suo pensiero e della storia perchè la guerra  è FOLLIA, porta DISTRUZIONE, paradossalmente la distruzione della guerra, la perdita di tante vite, porta per alcuni ricchezza.   Bisogna applicare la parola di GESU’  ed il suo vangelo per vivere in un mondo dignitoso e che consenta a TUTTI serenità e tranquillità,  chissà arrivare a vivere in un mondo  dove non c’è bisogno di fare la CARITA’ perchè nessuno ne ha bisogno, dove il rispetto regna sovrano, e la PACE sia vera e duratura. GRAZIE PAPA FRANCESCO  guida spirituale del mondo.

Potrebbero interessarti anche...