CROLLO DELLA BORSA DI MILANO

Come già avevamo ampiamente previsto almeno un mese fa, crolla la BORSA DI MILANO. Un crollo oltre le  previsioni più nere, nemmeno  gli economisti più pessimisti avevano ipotizzato un calo cosi eclatante. Abbattuto il muro dei 18500 punti, ora persino i 17000 punti sono possibili. La ripresa avverrà dopo che saranno noti gli STRESS TEST sulle banche, alcuni avranno giudizi negativi, ma dopo un breve periodo , oltre metà novembre la borsa tenderà a salire per arrivare a metà gennaio almeno a 22000 punti. Dei bancari faranno la parte del leone UNICREDIT-BPM-INTESASANPAOLO,  ANCHE MONTE P. DI SIENA è destinata a fare un recupero dopo i ribassi che ancora subirà. Andranno bene anche TODS E YOOX, MEDIASET E LUXOTTICA MA ANCHE GLI ALTRI AVRANNO RECUPERI INTORNO AL 15%.- Intanto prudenza sugli acquisti per un mesetto  e poi tentare il recupero rinforzando  il proprio portaglio. Titoli sottili da consigliare  IGD- BIALETTI- CONAFI  O.-BASTOGI- SAFILO- CENTRALE DEL LATTE-FIERA MILANO.-Comunque prudenza e  attenti sono pareri soggetti ad errori,  quindi decliniamo ogni responsabilità sulle vostre decisioni.

Potrebbero interessarti anche...