La Gilda di Bari diffida l’Università


Il decreto n. 21 del 9/2/2005 art. 2 ha previsto l’attivazione di corsi speciali abilitanti, da svolgersi nell’anno accademico 2004/2005, riservati agli insegnanti tecnico pratici che abbiano prestato 360 giorni di servizio.

Il 7 ottobre 2005 con Decreto n. 10023 e il 10 novembre 2005 con Decreto n. 10869 l’Università di Bari disponeva l’iscrizione ai suddetti corsi da parte degli aspiranti risultati ammessi con decreto Prot. n. 2993 emesso in data 28 aprile 2005 dal CSA di Bari. A tutt’oggi, con riferimento alle classi di concorso della tabella C, solo alcuni corsi sono stati realmente attivati, degli altri non si sa se e quando potranno partire.

Durante l’incontro di giovedì scorso, con la partecipazione del Prof. Avv. Tommaso De Grandis, circa la mancata attivazione, da parte dell’Università di Bari, dei corsi speciali relativi ad alcune classi di concorso comprese nella tabella C allegata al D.M. 9 febbraio 2005 n. 21, è stato fatto il punto della situazione e sono stati esaminati nel dettaglio tutti gli aspetti, anche di carattere legale, del problema, che riguarda diverse decine di colleghi ITP della provincia.

A tale riguardo, si è stabilito di procedere entro brevissimo tempo con un atto di diffida all’Università di Bari, al fine di tutelare i legittimi interessi di tutti i docenti interessati. Quanti siano interessati alla partecipazione ai corsi speciali per le classi di concorso non ancora attivate, possono recarsi presso la nostra sede di Foggia di via Dante 5 per firmare l’atto di diffida entro giovedì 26 gennaio.
Si ricorda che l’iniziativa in questione è riservata ai soli iscritti della Gilda degli Insegnanti e che è possibile iscriversi anche contestualmente alla firma dell’atto di diffida.
Per informazioni:

Tel. 0881.708026 – Email coordinatore@gildafoggia.org

Potrebbero interessarti anche...