Tutti i numeri dell’Inter Campione d’Italia

Puoi dirlo Presidente, puoi dirlo forte: questo è uno scudetto che ne vale almeno 10 di quelli vinti imbrogliando, questo è uno scudetto onesto, sudato e conquistato in campo nonostante fino a qualche giorno fa ad arbitrare c’erano ancora alcune scorie radioattive del sistema Moggi. l’Inter ha vinto lo stesso, ha vinto soprattutto contro loro e lo ha fatto battendo tutti i record degli ultimi quant’anni. Per una volta, almeno per una volta, l’onestà ha prevalso sulle forze oscure del male. Quasi come se volesse riscattare tutte le angherie subite negli anni scorsi per se stessa, ma anche per le altre squadre oneste che giocavano il campionato, Roma, Bologna, Atalanta, Palermo, giusto per ricordarne alcune. Il Cammino di quest’anno della Squadra nerazzurra è da paura, chissà se mai nessun’altra in futuro riuscirà ad eguagliarlo. Adesso però è giunta l’ora di mettere nero su bianco per i posteri, ricapitoliamo: campioni con 6 giornate d’anticipo e fino alla partita con la Roma, l’Inter ha segnato uno score di 25 successi e 8 pareggi. L’ultima sconfitta prima dell’1-3 di San Siro con i giallorossi. Nella Serie A della Juve di Capello, dei veleni e delle intercettazioni: il 30 aprile 2006, a Empoli, 1-0 per i toscani. Altri numeri: 33 turni utili consecutivi prima di Inter-Roma, miglior serie iniziale di partite senza sconfitte ( il precedente primato apparteneva alla Juventus con 17 nella stagione 1949-50). Non solo: nuovo record assoluto di imbattibilità nella serie A a 20 squadre: il precedente primato apparteneva alla Juventus con 28 giornate, nel campionato 2005-06. Ancora non è finita, mancano 5 giornate alla chiusura del campionato.

Potrebbero interessarti anche...