Le ultime parole famose. Karl Lagerfeld e quelle invidiose delle donne “grasse”

Karl-Lagerfeld

Eravamo tutti in attesa. Qualcuno doveva schiuderci quel bocciolo della Sacra Intelligenza, mostrandoci così il pistillo dell’illuminazione cerebrale neon-artificiale che mancava all’appello. E lo ha fatto per noi Karl Lagerfeld, il famosissimo stilista che ha deciso di spararla proprio grossa. Ha detto attraverso il settimanale Focus :”Solo le mamme grasse sono contrarie alle modelle che sfilano in passerella sul piccolo schermo”.

Poi: “Ci sono mamme grasse che si siedono davanti al televisore con i loro pacchetti di patatine e dicono che le modelle magre sono brutte. Il mondo della moda è fatto di sogni e illusioni e nessuno vuole vedere donne rotonde”. Quindi ci ha omaggiato di un’immagine della donna-madre-casalinga-solitaria davvero consolatrice. Prego, disacerbaci questo frutto amaro, dacci l’aspartame per quelle caramelle insipide dell’invidia nera bestiale. Mandaci un messaggio consolatorio, affinché non ci sia più quel peccato capitale che tanto fa cattiveria. Verso ciò che vediamo come bendati dalle fette del prosciutto del nostro contadino di fiducia. Non osserviamo forse oltre il nostro naso? Può essere che una donna tanto, ma tanto magra, cioè anoressica, non debba sfilare? Ma figuriamoci !

Perché si deve accettare con passività ciò che forse offende e denigra quella categoria delle donne tuttocasa e famiglia? Che, causa disoccupazione, causa figli numerosi, causa i fattacci loro, guardano la televisione? E ragionano sul fatto che una donna anoressica non è il ritratto delle salute? Non è questione di invidia, caro Karl, è solo oggettività disarmante!!


Potrebbero interessarti anche...