La sifilide torna con Facebook. Il pericolo è l’incontro occasionale con gli sconosciuti

In parte il motivo sarebbe proprio Facebook. Il direttore della sanità pubblica della regione inglese Teeside, professor Peter Kelly, ha affermato che a Sunderland, Durham e Teesside, zone in cui il social sarebbe più popolare, la percentuale di soggetti affetti da sifilide è aumentata notevolmente, addirittura la quantità è quadruplicata. Sul social si ha la possibilità di fare conoscenze del tutto nuove, come al bar o in pizzeria. Ma la differenza sta nel fatto che su Facebook gli incontri occasionali sono più facili, immediati e per cercare appuntamenti basta una foto e qualche chiacchiera sui gusti personali, molto spesso inventati per fare colpo. Si sa, che da cosa nasce cosa, così gli incontri sessuali sono la conclusione di una ricerca di partner occasionali che sul Face e gli altri social è sempre più diffusa.
Se negli ultimi trent’anni la sifilide è stata debellata grazie all’uso del preservativo, lo scorso anno nelle regioni inglesi sopra elencate, si sarebbero verificati circa 4000 casi, soprattutto tra giovani donne di età compresa tra i 20 ed i 24 anni, mentre per gli uomini si va dai 25 ai 30.
Un portavoce di Facebook ha avvertito gli utenti sull’uso del profilattico ed i rischi che si corrono con gli incontri occasionali.


Potrebbero interessarti anche...